Si è verificato un errore nel gadget

martedì 28 febbraio 2012

Ruggine2!


Ecco la riparazione del carrello! Alla fine ho deciso di seguire una tecnica "ortopedica" ed ho comprato 16 metri di nastro di fibra di vetro con cui ho avvolto le sezioni danneggiate del carrello in modo da creare due strati che si incrociavano ad "x". Infine una buona dose di resina poliestere ed il gioco è fatto! Appena la resina ha catalizzato non ho tardato ad effettuare due fori di scolo sotto ai profili.
Qualcuno potrà sicuramente obiettare proponendo altre soluzioni, ad ogni modo trovo che questa sia una via valida, infatti ho reputato che quella parte dello scalo in questione non è soggetta a enormi sollecitazioni e quindi i due strati di vetroresina garantiscono sicuramente la rigidità necessaria e soprattutto ho potuto effettuare il lavoro in piena autonomia senza chiamare qualcuno e risparmiando sicuramente.


Manca una mano di vernice ed il tutto sarà finito.


This is how I repaired the dolly: 16 meters of woven fiberglass wrapped around the damaged metal forming an "x" shape! Might seem strange but I hope it will work. Those parts don't have to withstand tremendous loads and for this being I think the repair will be sufficient. In this way I managed to work alone without the need to call somebody (e.g. to substitute the metal) and I managed to save money for sure. Two holes have been drilled on the bottom and a bit of paint is coming soon.


Giot

domenica 26 febbraio 2012

Pubblicità!


Questo post lo dedico ad un prodotto che ho scoperto per caso quando un gentile signore me lo ha fatto provare sulla mia barca al club, quando mi ha visto sfaticare non poco per rimuovere lo sporco da essa. Si tratta dello sgrassante "Speed" della Merkur Chemicals di Bolzano. Mi ha colpito particolarmente per la sua efficacia, infatti rimuove tracce di grasso e sporco con poca fatica e con l'idropulitrice la faccenda diventa veramente un gioco da ragazzi! Non costa poco: 8 euro al litro, ma bisogna diluirlo 0,20 lt per litro d'acqua, pertanto viene a costare molto meno di altri prodotti che si possono trovare al supermercato. In diluizioni ridotte viene consigliato per lo sporco più ostinato come per esempio la morchia di sentina. Da quando l'ho scoperto ne ho sempre un flacone dietro, che tra l'altro risulta utilissimo per pulire la moto e la macchina. Fidatevi! L'ho usato moltissimo ormai e non ho mai visto alcun segno sulla carrozzeria o cerchi in lega. Ho con me un fido "spruzzino" graduato in cui preparo le diluizioni in poco tempo e sono pronto a sgrassare tutto!
Dove si trova? Viene distribuito dal Colorificio Italia di Trieste, viale Nazario Sauro 20 e penso che oltre che trovarlo la è possibile trovarlo nelle colorerie più fornite.

sabato 18 febbraio 2012

Ruggine!



Come sicuramente già tanti di voi sanno la ruggine è un problema molto rilevante nell'ambiente nautico. A mio malgrado, quest'anno, quando sono andato a verniciare lo scalo della mia barca ho scoperto che, sebbene non avesse alcuna traccia di ruggine sulla superficie, sotto c'era una amara sorpresa. Infatti, l'acqua riusciva a penetrare nel profilo metallico e lì ristagnava, con il risultato che dall'interno si è ossidato tutto. Pochi colpi di martello ed ecco cosa è rimasto della traversa del mio povero scalo! Discutendo con altri armatori ho scoperto che non è un fatto raro e che accade molto spesso su manufatti di questo genere.

LEZIONE: con i manufatti di acciaio semplice, oltre ad una regolare mano di antiruggine, prevedere sempre degli scoli per l'acqua!

P.S. Nei prossimi post spero di farvi vedere come procedo con la riparazione.

As many of you already know, rust is a major problem in salty and wet environments. This year I wanted to give a hand of fresh paint to my boat's dolly, but a bitter surprise was waiting for me. From the outside everything seemed perfect, instead it was from the inside that rust formed. Water was coming in and didn't have the chance to go out. As a result, a few hits with a hammer, lead to what you can see in the photographs. 

LESSON: Always provide metal iron objects with something like a little hole to help water flow away, anti-rust paint is not enough!

P.S. In the next posts I hope to show you how I repaired the dolly. 

mercoledì 15 febbraio 2012

Mi presento

 Nel mio passato e nel mio presente (e nel mio futuro) c'è molta vela. Non ad alti livelli, questo è certo, ma credo di averne viste abbastanza da poterne raccontare qualcuna. Come tanti ho cominciato ad andare in barca con mio papà e poi sono andato in Optimist, in Laser e ora in 49er. Contemporaneamente sono andato sulle barche a chiglia, in regata e in crociera, sia come membro dell'equipaggio, che come armatore. Da qui il nome del blog. Nel tempo spero di raccontare le mie esperienze e spero che possano essere utili ed interessanti!


domenica 12 febbraio 2012

Benvenuti!

Cari armatori, benvenuti!

Dopo tanti anni di vela, numerose avventure e disavventure, desidero condividere con voi le mie esperienze. Con questo blog vorrei regalarvi qualche consiglio utile e spero che anche voi ne abbiate qualcuno per me. Auspico ad uno spazio interattivo per tutti i velisti appassionati come me!

Alle prossime puntate,
Gio